Progettazione di nuova generazione

Ottimizza i prodotti riducendo al minimo la massa grazie alla progettazione generativa basata sugli obiettivi e applica ulteriori modifiche ai componenti mediante il reverse engineering. La tecnologia sincrona semplifica l’introduzione di modifiche. Le parti possono essere finalizzate ricorrendo ai processi di additive manufacturing, mediante la stampa 3D in autonomia o con accesso a una rete di servizi online. Visualizza i tuoi prodotti in ambienti del mondo reale.

Modellazione convergente

Generative-Design-l-Convergent-2-480x250

La modellazione convergente supporta le operazioni di modellazione b-rep su corpi sfaccettati senza alcuna conversione

Solid Edge combina perfettamente i tradizionali modelli di solidi “b-rep” con i modelli di mesh triangolari, senza conversioni lunghe e suscettibili di errori. La modellazione convergente di Siemens rende possibili le operazioni b-rep tradizionali su dati 3D acquisiti tramite scansione digitale e modelli prodotti con la progettazione generativa, eliminando i rifacimenti e supportando i moderni processi di additive manufacturing per forme complesse.

Tecnologia sincrona

Cloud-enabled-CAD-480x244.jpg

La tecnologia sincrona di Solid Edge consente di creare rapidamente nuovi progetti concettuali, rispondere facilmente alle richieste di modifica e apportare aggiornamenti simultanei a più parti all’interno di un assieme. Questo livello di flessibilità in progettazione permette di eliminare le complesse fasi di pianificazione preliminare e di evitare errori nelle feature, rifacimenti e lunghe rielaborazioni. La potenza della tecnologia sincrona consente inoltre di gestire dati di diversi sistemi CAD come se fossero file nativi, favorendo la collaborazione con fornitori e partner.

Reverse engineering

next-generation-design-preview.jpg

Solid Edge include strumenti intuitivi per la pulizia delle mesh, che consentono di rimuovere gli eventuali errori prodotti dal processo di importazione e permettono agli ingegneri di ottenere un set di triangoli con il quale è possibile lavorare. Dopo aver creato una mesh sana, è possibile identificare e creare le regioni. Queste regioni possono essere ulteriormente estratte come superfici e modificate mediante strumenti tradizionali per la modellazione delle superfici.